GIS: è un acronimo che sta per “geographic information system” (“sistema informativo geografico”) ed è un tipo speciale di sistema informativo computerizzato che permette l’acquisizione, la registrazione, l’analisi, la visualizzazione e la restituzione di informazioni che provengono da dati geografici (geo-riferiti). Il GIS è composto da una serie di strumenti software per acquisire, memorizzare, estrarre, trasformare e visualizzare dati spaziali dal mondo reale. Si tratta, quindi, di un sistema informatico che può produrre, gestire e analizzare dati spaziali associando a ciascun elemento geografico una o più descrizioni alfanumeriche. Nel GIS abbiamo tre tipologie di informazioni: geometriche cioè relative alla rappresentazione cartografica degli oggetti rappresentati; quali la forma (punto, linea, poligono), la dimensione e la posizione geografica; topologiche cioè riferite alle relazioni reciproche tra gli oggetti (connessione, adiacenza, inclusione etc.); informative cioè riguardanti i dati (numerici, testuali etc.) associati ad ogni oggetto. Queste informazioni sono poi gestite in un database relazionale.