ESRI User Conference, a luglio la conferenza annuale degli utenti

Si terrà a breve, esattamente dal 9 al 13 luglio, l’evento denominato Esri User Conference (Esri US), che vedrà come location ospitante il Convention Center di San Diego.

Si tratta esattamente della conferenza annuale degli utenti di Esri, giunta ormai alla sua 38esima edizione, che includerà 345 workshop tecnici e 243 presentazioni.

All’appuntamento si prevede che parteciperanno oltre 18.000 utenti, pronti ad accogliere tutte le novità del settore.

La community di mappatura è rappresentata da 73 gruppi di interesse speciali e 192 presentazioni cartacee scelte tra circa 900 richieste.

Esri UC è la destinazione ideale per gli esperti di tecnologia internazionale, gli scienziati, gli educatori, i dirigenti aziendali e gli utenti GIS di ogni disciplina, comprese le imprese commerciali, i governi e le organizzazioni non profit, che cercano di trasformare le loro organizzazioni attraverso i GIS più evoluti e le piattaforme di mappatura del pianeta.

Si prevede che l’evento avrà il via con il discorso di apertura del futurista Juan Enriquez, che presenterà una delle tematiche principali dell’incontro ovvero “Evolvere noi stessi – Ridisegnare il futuro dell’umanità”. Il suo discorso esplorerà il futuro dell’umanità in quanto dipende dall’intersezione tra geografia e genetica, due fattori davvero importanti quando siamo impegnati nel progettare i nostri luoghi e noi stessi. Inoltre si prevede l’approfondimento di altre tematiche importanti. Infatti i partecipanti ascolteranno anche presentazioni di utenti che stanno creando organizzazioni più intelligenti che serviranno ad affrontare questioni globali complesse, tra cui come creare imprese più sostenibili, affrontare il problema dei senzatetto, ridurre la povertà e contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici.

Il programma della conferenza, che include appuntamenti che si terranno nell’arco di cinque giorni, prevede dunque le testimonianze di utenti GIS provenienti da tutto il mondo. Sicuramente saranno molto interessanti gli interventi a cura delle seguenti personalità:

  • il leader e attivista per i diritti civili Dolores Huerta, che discuterà di come la “Dolores Huerta Foundation” utilizza la tecnologia Esri per costituire organizzazioni di volontariato abilitate a perseguire la giustizia sociale;
  • gli autori bestseller del New York Times James e Deborah Fallows, che parleranno del loro libro “Our Towns: Un viaggio di 100.000 miglia nel cuore dell’America”, che fornisce storie aneddotiche sulle sfide che affronta l’America delle piccole città;
  • Felix Finkbeiner, un neolaureato insignito della Croce Federale al Merito della Germania, che illustrerà la sua “Campagna Trillion Trees”: un impegno per l’ambiente che consiste nella piantagione di oltre 15 miliardi di alberi in 190 paesi sotto la guida del programma ambientale delle Nazioni Unite.

Tra i relatori principali vi saranno l’antropologa Jane Goodall, l’ex governatore del Maryland Martin O’Malley e il fondatore della conferenza TED Richard Saul Wurman.

L’Esri User Conference rappresenta davvero una grande opportunità per gli utenti di GIS poiché consente loro di incontrarsi e imparare gli uni dagli altri così da poter prendere parte allo sviluppo personale e al progresso organizzativo per favorire la diffusione dell’uso di questo importante strumento in tanti ambiti a livello mondiale.