QGIS server è certificato come implementazione di riferimento OGC

Novità importanti nel mondo dei GIS, infatti QGIS server è stato certificato come implementazione ufficiale di riferimento OGC.

Nello specifico è stato certificato come server WMS 1.3 compatibile con la piattaforma di certificazione OGC.

Questa novità è rilevante poiché è importante per avere un server di mappe Web veloce e compatibile che sia semplice da pubblicare da un progetto QGIS classico. Infatti avere un server certificato significa che QGIS Server ha superato con successo i test automatici e semi automatizzati che assicurano il fatto di essere conformi agli standard. Quindi QGIS può essere utilizzato da qualsiasi client WMS senza difficoltà.

Inoltre, tale certificazione è ora sostenuta da un sistema di integrazione continua che controlla ogni notte nelle versioni di sviluppo se i test vengono superati. I rapporti di conformità giornalieri sono disponibili sul nuovo sito web di tests.qgis.org.

A seguito di questa importante novità, sarà possibile iniziare a certificare i servizi WFS grazie al supporto del programma applicativo di sovvenzione più recente.

Ovviamente lo sviluppo del server QGIS sarà orientato sempre verso prestazioni migliori. In particolare si stanno curando i seguenti progetti:

  • la produzione da parte di MS-Perf di report di benchmark con MapServer e GeoServer;
  • la progettazione dei graffiti e degli strumenti di PerfSuite per creare uno strumento davvero leggero, facile da arricchire con nuovi set di dati e test delle prestazioni e facile da inserire nei sistemi di integrazione continua. Vengono confrontati QGIS-ltr, QGIS-rel e QGIS-dev nightlies per gli stessi scenari nei dettagli e prodotti report html. Si può rappresentare graficamente la cronologia delle prestazioni per la versione di sviluppo per tracciare regressioni o miglioramenti.

Dopo tanto tempo dedicato ad effettuare test specifici, la certificazione di QGIS server come implementazione di riferimento OGC rappresenta davvero un risultato eccellente.